domenica 17 aprile 2011

Cose che sossono puccedere (poche cose come l'edilizia leggera sviluppano il senso del nonsense)

"Lei che lavoro fa?"
"Io lavoro in team."
"Che fa questo team?"
"Facciamo i legnasibri."
"...i legnasibri?"
"I legnasibri."
"..."
"..."
"Ah! Ho capito! E' un gioco che ho fatto anch'io qualche volta, con gli amici: dicevamo tipo Fermati al Tali e Sabacchi oppure Avrei voglia di bere una Recchia Vomagna o anche..."
Non finì la frase perchè l'altro, dopo averne ascoltato l'inizio, inclinò leggermente la testa a destra e poi gli tirò una randellata che, con moto orizzontale, gli si stampò violentemente subito sotto l'orecchio.
Rovinando a terra, sentì il randellatore che urlava "Ragazzi, venite, ho trovato un Sibro!"

6 commenti:

  1. ma la parola più strana è TEAM: se l'avesse sentita Moretti!!!

    RispondiElimina
  2. :-) Bel modo di cominciare la settimana

    RispondiElimina
  3. io di sicuro sarei un'altro Sibro...

    RispondiElimina
  4. Bellissima storia Van!
    (Ah... auguri per ieri!)

    RispondiElimina