mercoledì 24 giugno 2009

Tango, tangis, tetigi, tactum, tangĕre - Toccare



...perchèperchèperchèperchè mi son dimenticato a casa
gli amati e valorosi Pantoni proprio oggi che m'è
scappato così forte di disegnare?

Doveva essere con sfumature e riflessi
grigi grigini e grigietti, per onorar
Madama Matita.

Vabbéh, investiteci voi
fantasia q.b.

A poi
poi

8 commenti:

  1. dei pantoni ignoravo l'esistenza, bello scoprire cose nuove dal nome pittoresco.

    RispondiElimina
  2. "In Italia il nome "pantone" (spesso plurale pantoni) si riferisce ad un particolare tipo di pennarelli professionali [...]."

    "PantoneEeehhh" sta a VdG come "BirraAahhh" sta a Homer.
    Quindi per avere della birra basta moltiplicare pantone per Homer fratto Vdg... Buono a ZaperZi.

    RispondiElimina
  3. Che bello, un tango con la matita, ma che bello, un tango con la matita, ma che bello, un tango con la mat...
    basta va, ma che bello però, un tang...
    no, basta davvero.
    Bello però
    BASTAHODETTO
    bel..
    sssttt
    lo
    no, comlplimenti davvero. piaciuto molto.
    ssssttt, STAI ZITTA A TO' DET. ZI-TTA.

    RispondiElimina
  4. Prego prego
    Però di primo acchito sembra proprio un pisello, che tu balli con un pisello. E che te lo abbracci con del discreto gusto pure, a quel pisello.
    :-D

    RispondiElimina
  5. Ammetendo e non concedendo che possa sembrare "un pisello", opinione più che lecita percaAarità,
    considerato posizione dello stesso e gusto nel brandirlo...

    E' il mio.

    RispondiElimina
  6. Maestra, Lele disegna i piselli!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. @ GG: Lele?! Chi è 'sto Lele? *_*

    RispondiElimina